ELENCO GRUPPI - Diocesi di Milano - Zona Pastorale 5 - MONZA
MENU DI SELEZIONE

SELEZIONA A DESTRA LE VARIE ZONE PASTORALI DI MILANO O LE DIOCESI INTERESSATE PER L'ELENCO GRUPPI R.N.S. IN LOMBARDIA
A livello locale: ogni gruppo è guidato da un nucleo di persone, generalmente denominato “Pastorale di servizio”, presieduto da un Coordinatore, i cui compiti sono quelli di animare e guidare il gruppo stesso (cf Statuto, artt. 7-8).

A livello regionale: è costituito un Comitato Regionale di Servizio (CRS), presieduto da un Coordinatore, i cui compiti sono, tra gli altri, quello di favorire l’incremento del RnS nella regione e curare il collegamento tra i gruppi a livello locale, regionale e nazionale (cfr. Statuto, artt. 9, 10, 11).

A livello nazionale: la responsabilità della guida è affidata ad un Comitato Nazionale di Servizio (CNS), e dal Consigliere Spirituale Nazionale del Rinnovamento per nomina della CEI.
L’Associazione “Rinnovamento nello Spirito Santo” – formata prevalentemente da laici, ma che comprende anche ministri ordinati e persone consacrate (cf Statuto, art. 4) – si articola in gruppi locali e comunità, di diversa consistenza, collegati tra loro a livello regionale e nazionale (cf Statuto, art. 5).

I Gruppi si riuniscono, almeno una volta alla settimana, in un incontro di preghiera che dura circa due ore e si articola, di solito, tra preghiera spontanea di lode e di ringraziamento, alternata con ascolto della parola di Dio e sua risonanza, accompagnata da canti, testimonianze, annunci ed esortazioni, in un clima di gioia e di fraternità pasquale.

Gli incontri seguono, a grandi linee, lo stile delle prime comunità cristiane descritte nelle Lettere paoline (cf 1 Cor 14, 26; Ef 5, 18-20): una “liturgia missionaria”, una forma di annuncio, nella quale i partecipanti, sulla base del sacerdozio comune dei fedeli, sono condotti ad un incontro immediato con Gesù, tramite anche la testimonianza personale comunicata nella fede.
All'interno dei gruppi e comunità del RnS l'appartenenza si realizza nel donare la propria vita ai fratelli nella reciproca sottomissione. Questo richiede assiduità nelle relazioni fraterne oltre che capacità di comunicazione e di trasmissione dell'amore di Dio effuso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo (Rm 5,5)

Appartenere al Rns vuol dire condividerne pienamente la visione spirituale, la sua specificità attraverso un impegno costante all'interno del gruppo o comunità.

Il Rns è una chiamata particolare che esige una risposta libera e radicale che deve coinvolgere pienamente la nostra vita sia sotto il profilo umano che spirituale. Senza partecipazione attiva alla vita del gruppo e della comunità, mettendo a servizio degli altri il proprio tempo, i propri talenti, i doni naturali e i carismi ricevuti non c'è vero impegno di vita, non c'è appartenenza.